web analytics

Elettrosmog. 10 consigli utili per ridurre l’esposizione ai campi elettromagnetici

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha incluso l’elettrosmog tra le quattro principali emergenze del Pianeta. La massiccia diffusione delle tecnologie elettriche, elettroniche e delle telecomunicazioni, così come il rapido aumento, soprattutto da parte di bambini e adolescenti, del numero di utilizzatori di tali tecnologie, ha dato origine a più alti livelli cumulativi di tempo di esposizione. Pertanto, l’esposizione all’elettrosmog non andrebbe sottovalutata e, nonostante sia impossibile evitarla, si può provare a ridurla in ambienti indoor. In particolare, allo scopo di migliorare la qualità della vita negli ambienti confinanti, si possono prendere in considerazione, e mettere in pratica, alcuni utili e semplici accorgimenti.

Di questo SIMA parlerà il prossimo 20 Giugno, ore 09.30, a Bari, presso la Sala del Rettorato dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, durante una conferenza stampa organizzata per presentare il Decalogo “Elettrosmog. 10 consigli utili per ridurre l’esposizione ai campi elettromagnetici”, redatto da autorevoli Membri del Comitato Scientifico di SIMA.

All’evento interverranno Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, Antonio Decaro, Sindaco di Bari e Presidente ANCI, Antonio Felice Uricchio, Rettore dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Raniero Guerra, Direttore Generale Prevenzione del Ministero della Salute, Alessandro Miani, Presidente SIMA.

Sito dedicato: www.prevenzione.life/elettrosmog